Archivi tag: campionato metropolitano

Campionati metropolitani di tango a Milano, vince una coppia cubana

Campionati metropolitani di tango a Milano.

https://youtu.be/80ZEmmdN278

Sono due giovani nati a Cuba, terra madre di salsa, i vincitori del Campionato metropolitano di tango di Milano e Lombardia. Julio Alvarez e Yailet Suarez, di 34 e 32 anni, vivono e insegnano tango in Lombardia. Hanno trionfato in tre delle quattro categorie della competizione, che si è svolta per la prima volta nella giovane storia del tango in Lombardia: primi nella categoria Open, aperta anche ai professionisti, primi nella categoria Vals, primi nella categoria Milonga. Campioni metropolitani della categoria amatori, invece, Ivano Rota e Anna Bellandi.

Primo campionato metropolitano di Tango Milano e Lombardia
Ronda d’apertura all’Arci Bellezza

 

Sono quasi cento le coppie di ballerini, tra amatori e professionisti, che in questi giorni hanno incrociato abbracci, sguardi e passi di tango sulle piste di sei tra le più prestigiose milonghe milanesi. C’è chi ha accettato il confronto per il gusto di partecipare, mettersi alla prova e divertirsi; c’è chi si è preparato a puntino e, dopo tanti sacrifici, ci spera davvero: guadagnarsi le finali nella Capitale, e magari, perché no, e arrivare a confrontarsi con i mostri sacri del tango internazionale direttamente al Campeonato del Mundo, l’appuntamento più atteso per il tango internazionale, che si tiene in agosto a Buenos Aires. Il campionato metropolitano rientra in un circuito nazionale di gare che si concluderanno con la finale di Roma del 28 aprile.

A Buenos Aires il Campionato è l’equivalente, nel tango, del massimo campionato di calcio, con i giocatori, i tifosi e gli stadi cittadini, a partire dalla mitica Bombonera, dove gioca il Boca Juniors. In Italia è agli esordi, con la seconda edizione romana che si è da poco conclusa nella capitale, il 20 marzo scorso. Le categorie sono 4: Tango de Pista, suddivisa in Amatori e Open (aperta anche ai professionisti), Vals e Milonga. Le coppie vincitrici di ciascuna accederanno direttamente alla finale di tutti i campionati metropolitani che si svolgerà il 28 aprile a Roma.

“Nella capitale argentina  – spiegano Andrea Bassi e Alice Gaini, ballerini internazionali già campioni europei 2009 e finalisti ai mondiali di Buenos Aires – il campionato metropolitano riunisce in un network tutti i luoghi dove si balla. Chi partecipa è sostenuto dagli amici della milonga di provenienza, quasi come fosse una partita di calcio. E questo è il bello: la milonga che frequenti identifica il tuo modo di ballare, la tua ‘scuola’, che ti porti dietro come una maglietta da calcio, pronto a sfidare altre scuole e ‘filosofie’ di tango. Ed è questo il nostro sogno: che scatti anche a Milano, e in Italia, una sana competizione del genere. Perché non si tratta solo di un confronto tra persone – osservano Bassi e Gaini, direttori artistici dell’Associazione Milano tango e culture, che ha organizzato la manifestazione assieme alla storica associazione Spazio Tango diretta da Alberto Colombo – ma tra ‘filosofie’ dei gruppi. I tempi sono maturi”. “Una sfida – ha aggiunto Alice Gaini – prima di tutto con te stessa e con la capacità di metterti in gioco, confrontarti e migliorare e anche, perché no, per avere quel momento di visibilità che alla fine fa parte, ammettiamolo, del gioco”.

Alberto Colombo, storico maestro milanese e ballerino di fama internazionale, spiega così l’iniziale diffidenza degli appassionati di tango italiani nei confronti del mondo delle “gare”: “Mentre in Argentina chi partecipa alle gare viene dal mondo delle milonghe, (i locali dove si balla tango), in Italia i circuiti sono stati per lungo tempo separati: da un lato i ballerini sociali da pista, dall’altro i ballerini “da competizione”, sullo stile dei balli standard. Due mondi che non hanno comunicato e che si sono guardati, spesso, con diffidenza. Ora i tempi sono maturi per accorciare le distanze e rompere questi compartimenti stagni. Con questo Primo campionato metropolitano di Milano puntiamo ad annullare, a ‘riunificare’ stili e scuole, come il tango escenario e il tango da pista, in un unico ‘mondo del tango’, con lo stesso spirito con cui si vive a Buenos Aires, dove lo spettacolare tango ‘show’ (tango escenario) arriva direttamente dalle milonghe e non dai palcoscenici. Oggi tutti sono più attenti a tutto. Chi si cimenta nel tango escenario ha capito che fa parte della stessa grande famiglia del tango e viceversa”.

“Per un appassionato di tango partecipare ad un campionato – prosegue Alberto Colombo, storico maestro milanese e ballerino internazionale – è una grande, e forse unica, occasione per capire altre realtà, per uscire dal proprio recinto,  confrontarsi e fare un percorso di studio e di approfondimento” perché “I vari stili di tango, le varie specialità, si potenziano e si arricchiscono a vicenda se tutti gli elementi collaborano e non si creano steccati fissati da autoproclamati custodi dell’ortodossia del tango, che nella città dove è stato inventato non esistono”.

Stavolta si scelgono i migliori. Quando il tango diventa competizione

Dal 5 al 16 aprile, la grande novità del tango argentino a Milano.
Milano Tango e Spazio Tango presentano il primo Campionato Metropolitano di Tango di Milano e della Lombardia.

Tutti possono partecipare. Lo sapevate? Ci sono 4 categorie: Tango de Pista (suddivisa in Amatori e Open, ovvero professionisti), Vals e Milonga. Le coppie vincitrici di ciascuna categoria potranno accedere gratuitamente alla finale di tutti i campionati metropolitani, che si svolgerà il 28 aprile a Roma.

SEI SERATE SPECIALI IN SEI MILONGHE DELLA CITTA’

La serata inaugurale, quella del 5 aprile, con le prime ronde classificatorie, si svolgerà al Bellezza. Le successive ronde classificatorie si terranno alla Mariposa (l’8 aprile), al Maglio (il 9 aprile) e al Treno (il 10 aprile). Il 15 aprile al Pensalobien di via Parenzo si terrà invece la semifinale, mentre la finale sarà il 16 aprile al Che Bailarin!

Se non vi siete ancora iscritti – c’è tempo fino al 30 marzo – questo è il momento giusto per farlo. Una mail a metrotango.milano@gmail.com e siete in gara!

Clicca qui. Compila il modulo e partecipa!

Campionato metropolitano di Tango Milano
Campionato metropolitano di Tango Milano

 

 

 

 

 

 

 

 

REGOLAMENTO

Il Campionato Metropolitano di Tango di Milano comprende le categorie Tango de Pista, Vals e Milonga.

Tango de Pista: 2 categorie. Open (aperto a tutti, professionisti e dilettanti) e Amatori.
Gli Amatori potranno iscriversi a qualsiasi categoria; i professionisti  alla categoria OPEN. Le categorie VALS e MILONGA, saranno a partecipazione libera, sia per amatori sia per professionisti.
La Competizione del 1° Campionato Metropolitano di Tango di Milano fa parte di un circuito più ampio, a livello nazionale, coordinato dal Campionato Metropolitano di Roma, per conto della Associazione European Tango ASD.

ORGANIZZAZIONE:
Il riferimento per il circuito Nazionale è la European Tango ASD, a cui le sedi locali fanno riferimento.

Per la Lombardia le associazioni organizzatrici sono: Spazio Tango Milano e Milano tango e culture, che vigilano sull’applicazione del regolamento.

ISCRIZIONE:

Potranno iscriversi coppie, italiane e straniere, i cui componenti abbiano compiuto i 18 anni d’età alla data di inizio del Campionato. Almeno uno dei due componenti deve essere nato, o avere la residenza, in regione Lombardia.

Ci si potrà iscrivere ad una o più delle 4 categorie, con lo stesso partner, o con partner diverso. Per ciascuna categoria si potrà concorrere con un solo partner.

Per ciascuna categoria le coppie saranno chiamate a gareggiare in classificatoria e ciascuna coppia potrà avere a disposizione fino a un massimo di 3 tentativi per superare la classificatoria e passare alla tappa successiva di gara (semifinale).

MODALITA’ DI ISCRIZIONE
Per iscriversi è necessario compilare il modulo di iscrizione pubblicato suwww.metropolitanotango.it

L’iscrizione si intenderà completa e confermata contestualmente all’avvenuto pagamento della quota corrispondente, che potrà avvenire a partire dal 15 febbraio al 30 marzo 2016 ( salvo proroghe) attraverso modalità che verranno comunicate a breve.

Quote di partecipazione (per coppia):
1 Categoria: 60€
2 Categorie: 70€
3 Categorie: 80€
4 categorie: 90€

La quota di iscrizione dà diritto anche all’ingresso in milonga, nelle date e orari di gara in cui la coppia sarà chiamata a partecipare come concorrente.

ACCREDITO
Per accreditarsi i partecipanti dovranno presentarsi, muniti di documento d’identità ed eventuale certificato di residenza, qualora già non specificato nel documento d’identità, nella data e all’orario in cui verranno convocati dall’Organizzazione, che coinciderà con la prima fase classificatoria di gara. Al momento dell’accredito verrà consegnato il numero d’ordine di partecipazione per la gara.

Coloro che non si accrediteranno non potranno partecipare al Campionato. Un eventuale ritardo verrà tenuto in conto solo se per cause di forza maggiore documentate, salvo il caso in cui si invochino cause dovute a situazioni generali che risultino di dominio pubblico.

Tutti i dati dichiarati al momento dell’accredito avranno valore di dichiarazione giurata. Qualunque contraddizione relativa agli stessi che emerga successivamente alla firma, verrà penalizzata dall’Organizzazione con una riduzione di punteggio, con la squalificazione dal concorso o con qualunque altra disposizione che tale organismo decida.
Il documento di identità e l’accredito dovranno essere presentati all’inizio di in ogni fase della competizione.

GARA
Per la Categoria TANGO de Pista, verranno istituite 2 categorie: AMATORI e OPEN (Professionisti+ Amatori). Per le categorie VALS e MILONGA, il Campionato sarà unico e aperto a tutti, senza distinzioni di età o livello (amatori e professionisti)
Il Campionato si svilupperà in 3 Tappe eliminatorie: Classificatorie, Semifinali e Finali, a partire dal giorno 5 aprile.2016. La partecipazione a ogni istanza si realizzerà con una o più tande collettive e le coppie partecipanti gareggeranno in presentazioni di gruppo (ronde-batterie).
La musica da ballare, la quantità di brani e le relative versioni, saranno decise dall’organizzazione.

Ronde Classificatorie (a partire dal giorno 5 aprile): parteciperanno tutte le coppie iscritte, per ogni categoria (Tango Open, Tango Amatori, Vals, Milonga).
Si qualificheranno alle Tappe successive (Semifinali) le coppie migliori, selezionate dalla votazione della Giuria, in una proporzione approssimativa di 1 ogni 5 del totale delle coppie iscritte in ogni categoria.
Per le Classificatorie, ciascuna coppia avrà diritto ad un massimo di 3 tentativi per il passaggio alle Semifinali.

Classificatorie:
Giorno 5 aprile sede ARCI Bellezza,
Giorno 8 aprile sede La Mariposa,
Giorno 9 aprile sede Il Maglio,
Giorno 10 aprile Il Treno

Semifinali:
Giorno 15 aprile Sede Pensalobien (via parenzo)gareggeranno le coppie che saranno state selezionate nella fase di Classificazione di ogni categoria (Tango Open, Tango Amatori, Vals, Milonga).

Finali:
Giorno 16 aprile Sede Que Bailarin (Zotto Academy) interverranno le coppie selezionate nelle Semifinali di ogni categoria (Tango Open, Tango Amatori, Vals, Milonga).

In tutte le categorie, le coppie gareggeranno in presentazioni di gruppo (ronde-batterie) ballando brani, registrati, scelti dall’Organizzazione.

L’Organizzazione avrà la facoltà di eliminare dalla gara i partecipanti che:
a) non si conformino alle disposizioni di regolamento;
b) incorrano in qualche mancanza etica o compiano atti che rechino danno all’immagine del Campionato o che causino disgusto o danno al pubblico.

GIURIA
In tutte le 4 le categorie la Giuria, conoscendo e accettando il regolamento del Campionato e impegnandosi a rispettarlo, determinerà il punteggio delle coppie partecipanti. La Giuria sarà integrata da professionisti del Tango, di qualunque nazionalità, selezionati e proposti dalla Organizzazione del Campionato Metropolitano.
Tutte le decisioni della Giuria saranno inappellabili e di unica istanza. I partecipanti, per il solo fatto di iscriversi, accettano questa condizione. In caso di qualunque dubbio o controversia, gli interessati potranno presentare una istanza scritta all’Organizzazione e NON direttamente alla Giuria.
In ognuna delle Tappe Classificatorie delle 4 categorie, la Giuria sarà composta da un minimo di 3 Giurati. Nelle Semifinali sarà composta da 5 Giurati e nella Finale da 7 giurati.
Il punteggio finale della Giuria, nelle Finali, dovrà eleggere una coppia vincitrice – Campioni Metropolitani di Milano – per ognuna delle 4 categorie: Tango de Pista Open, Tango de Pista Amatori, Vals e Milonga.
In casi eccezionali (interruzione elettrica, incidenti sul palco, etc) la giuria potrà richiedere ai concorrenti di ballare dei brani aggiuntivi, per assegnare la giusta votazione, senza che i partecipanti possano astenersi dal farlo.
In caso di parità, indistintamente in ognuna delle 3 categorie, le coppie che abbiano ottenuto lo stesso punteggio nelle finali, dovranno ballare una ronda di spareggio, affinché la giuria possa individuare la coppia vincitrice.

VEEDOR – SUPERVISORE:
Il Veedor (Supervisore) sarà indicato dalla Organizzazione e avrà la responsabilità di garantire l’applicazione del presente regolamento, così come risolverà debitamente qualsiasi inconveniente non contemplato nel presente regolamento e conferirà sulle norme interpretative che si rivelino necessarie.

CONCORSO
(Parametri di valutazione, validi per ognuna delle categorie: Tango de Pista, Vals e Milonga).

La Coppia, una volta formata, non potrà separarsi fintantoché duri la musica, ovvero, non si potrà rompere l’abbraccio.
Affinché la posizione sia considerata corretta, il corpo di uno dei componenti della coppia dovrà essere contenuto, costantemente per tutto il tempo, all’interno dell’abbraccio dell’altro componente, rimanendo inteso che, in determinate figure, questo possa essere elastico.
Tutti i movimenti dovranno essere realizzati all’interno dello spazio determinato e consentito dall’abbraccio tra i due componenti della coppia.
La Giuria terrà conto dell’ abbraccio, la musicalità, la connessione della coppia, lo stile della camminata, la circolazione in pista e, specialmente per Vals e Milonga, la ritmica, come punti fondamentali per la qualificazione.
All’ interno di questi parametri di osservazione, si potranno realizzare tutte le figure che sono di uso popolare nel tango “sociale”, includendo le “barridas”, “sacadas al piso”, “enrosques”, etc.
Restano completamente esclusi i salti, trucchi e figure che facciano perdere il contatto con il pavimento con entrambi i piedi e qualunque altra possibilità coreografica propria del Tango Escenario.
Le coppie, come in una sala da ballo, dovranno muoversi costantemente in direzione antioraria, non potendo soffermarsi in uno stesso punto dello spazio, poiché ciò significherebbe intralciare la circolazione degli altri ballerini e della ronda di ballo.
L’ abbigliamento non sarà considerato un parametro di valutazione, in nessuna delle Tappe del Campionato.

PREMI
Ogni categoria del Campionato Metropolitano avrà una coppia vincitrice o campione.
Il primo premio di ogni categoria sarà a carico della Organizzazione e consisterà in:
Trofeo del 1° Campionato Metropolitano di Tango Milano
Attestato di Partecipazione al 1° Campionato Metropolitano di Tango Milano.
Iscrizione gratuita al 5° Campionato Italiano Tango 2016 – Roma
Pacchetto workshop di 3 lezioni del 5° Campionato Italiano Tango 2016 – Roma
Pass milonghe 5° Campionato Italiano Tango 2015 – Roma

Verranno premiate con le Coppe e/o Medaglie Ufficiali del 1° Campionato Metropolitano Tango Milano 2016 le prime 3 coppie classificate, per ogni categoria (1°, 2° e 3° posto Tango de Pista Amatori e Open; 1°, 2° e 3° posto Vals; 1°, 2° e 3° posto Milonga).
L’ Organizzazione potrà stabilire altri premi addizionali e tutti i concorrenti qualificati a semifinali e finali riceveranno un attestato di partecipazione.
L’iscrizione e successivo accredito di ogni coppia suppone la presa conoscenza e l’accettazione del presente regolamento e relativi Allegati, da parte di ognuno dei partecipanti.

COLLEGAMENTO CON IL CAMPIONATO ITALIANO
I vincitori di tutti i campionati metropolitani (si disputeranno 6 campionati regionali, uno dei quali è quello di Milano) disputeranno la finale a Roma il 28 aprile. I vincitori della finale dei Campionati Metropolitani andranno direttamente in semifinale al campionato Italiano.
Maggiori Informazioni:
www.tangometropolitano.it

RIPRESE FOTOGRAFICHE E VIDEO
L’Organizzazione del Campionato Metropolitano si riserva il diritto di registrare e/o filmare tutte le istanze del Campionato, mediante qualunque tipo di supporto conosciuto o non ancora sconosciuto, incluso – senza limite alcuno – la ripresa video/televisiva, registrazione, fotografia, digitalizzazione, diretta o attraverso terzi autorizzati, al fine di promuovere e diffondere l’evento. Le registrazioni ottenute sono di proprietà esclusiva dell’ Organizzazione.
La sola iscrizione al Campionato implica l’autorizzazione espressa e irrevocabile, da parte dei partecipanti, all’uso delle registrazioni realizzate, senza che ciò implichi il pagamento di alcun tipo di corresponsione per nessuna ragione da parte dell’Organizzazione a favore di nessuna persona o organizzazione che si attribuisca paternità sui diritti che si possano invocare.
Questa clausola include anche – senza alcun limite – il materiale fotografico che si pubblichi e/o che si disponga per la promozione, la pubblicità, eccetera.